fbpx

Capelli PRP

Cos'è il trattamento PRP (Plasma Ricco di Piastrine) e come viene applicato?

Il trattamento PRP (Plasma Ricco di Piastrine) è l’applicazione di plasma contenente cellule del sangue, che chiamiamo piastrine o piastrine, con uno speciale metodo mesoterapico nei trattamenti della pelle e del cuoio capelluto. Il sangue della persona viene utilizzato per la procedura. Vengono prelevati circa 10 cc di sangue, centrifugati e purificati dai globuli rossi. Il materiale ottenuto viene nuovamente separato in quanto ricco di piastrine (PRP) e povero (PPP) dopo diverse fasi di lavorazione. Il materiale PRP viene applicato sull’area danneggiata da trattare applicando il metodo napage. Sebbene il materiale PPP non sia ricco come il PRP, non viene sprecato e utilizzato sotto forma di siero in diverse aree. PRP ha ricevuto l’approvazione della Dipartimento Nutrizionale Americano FDA.

COME BENEFICA IL TRATTAMENTO PRP?

Le piastrine sono caricate con materiali da restauro e svolgono un ruolo di primo piano nella riparazione dei tessuti. In caso di lesione, le piastrine si raccolgono nell’area della ferita e lasciano i fattori di guarigione, in particolare il fattore di crescita, nell’ambiente e consentono alle cellule staminali di dirigersi nell’area. La riparazione dei tessuti viene completata entro poche settimane e l’area della ferita guarisce. Sfruttiamo questa caratteristica delle piastrine nei trattamenti della pelle e del cuoio capelluto. Utilizzare i propri prodotti sanguigni è il vantaggio più importante del metodo. Perché in questo modo si elimina completamente il rischio di allergie.

QUALI SONO LE SITUAZIONIİ IN CUI VIENE UTILIZZATO IL TRATTAMENTO PRP?

Trattamenti Anti-Età per la Pelle: Fornisce il recupero dei tessuti sciolti e cascanti e la rimozione delle rughe. A tal fine può essere inserito anche in un programma abbinato ad altri trattamenti.

Trattamento delle smagliature del corpo: Con il suo effetto riparatore dei tessuti, aiuta il trattamento creando nuovo tessuto connettivo con la sua attivazione nei tessuti dissociati nelle crepe cutanee. Il trattamento delle crepe viene sempre effettuato utilizzando pochi sistemi. La combinazione con altri metodi crea risultati migliori.

Rattamenti contro le macchie: è un trattamento molto efficace in quanto il danno al tessuto cutaneo viene riparato, soprattutto nel trattamento delle macchie difensive sulla pelle danneggiata dal sole.

Cicatrici e cicatrici da acne: anche qui sarebbe più appropriato usare il PRP in combinazione con altri metodi. Dopo che le cicatrici sono state consultate dal medico, deve essere pianificato e applicato il trattamento combinato più appropriato e corretto.

Perdita di capelli: con questo trattamento, i follicoli piliferi indeboliti diventano nuovamente attivi, iniziano a produrre capelli più vividi, lucenti e forti, la perdita ritorna ai limiti normali.

Altri usi: medicina dello sport e utilizzato anche nel trattamento di alcune malattie degenerative.

QUALI SONO GLI INTERVALLI DI SESSIONE PRP? QUANTE SESSIONI VENGONO APPLICATE?

Nelle applicazioni a scopo antietà, il numero di sessione consigliato varia in base all’età e al grado di danno alla pelle. In media, vengono applicate da 3 a 6 sessioni. Gli intervalli di sessione sono preferiti come 3 settimane all’inizio e 4 settimane dopo. A seconda dell’età della persona, è opportuno effettuare la terapia di mantenimento in 1 o 2 sessioni in 6-12 mesi.

CON QUALI APPLICAZIONI POSSONO ESSERE COMBINATE?

Il programma può essere arricchito con mesoterapia vitaminica o applicazioni laser tra le sessioni di PRP. In tal caso, il numero di sessioni PRP può essere inferiore e vengono forniti risultati soddisfacenti con programmi di trattamento personalizzati.

IL PRP NON VIENE APPLICATO A CHI?

Questo trattamento non si applica a chi soffre di disturbi emorragici o della coagulazione, a chi usa fluidificanti del sangue, infezioni acute e croniche, malattie del fegato, malati di cancro e donne in gravidanza.